martedì, Dicembre 7, 2021
HomeNotizie di SportCalcioL'incontro segreto tra Agnelli e Maradona

L’incontro segreto tra Agnelli e Maradona

D10S Story, gli anni napoletani di Maradona – Il racconto di un episodio che avrebbe potuto cambiare completamente la storia.

di Francesco Monaco.

Stylo24 racconta l’epopea di Diego all’ombra del Vesuvio, recuperando, grazie ai giornali dell’epoca, quella che resterà per sempre una stagione indimenticabile per la piazza napoletana.

E’ il 3 gennaio 1984 e i quotidiani dell’epoca rilanciano una indiscrezione che rimbalza tra le due sponde dell’Atlantico: “Incontro segreto Agnelli-Maradona?”. Il giocatore argentino, che si appresta a riprendere gli allenamenti con il Barcellona, dopo lo stop a causa dell’intervento killer di Goikoetxea in una storia sfida contro l’Athletic Bilbao, vive momenti di tensione in Catalogna. Tanto che, come lui stesso rivelerà, l’intenzione è quella di rispettare il suo contratto con i blaugrana e poi tornare in Argentina. L’impatto con l’Europa non è stato dei migliori.

Ma la verità è che fino al 1987, trascorrere altri tre anni così, per Diego sembra un inferno. E allora ecco che quanto rivelato da un cronista di Radio Rivadavia, Roberto Ayala, si specchia nella volontà di fuggire dalla Spagna. “Maradona ha fatto un viaggio-lampo a Torino, accompagnato dal suo procuratore Jorge Citerszpyller per discutere con Agnelli la possibilità di un suo trasferimento alla Juventus”.

Maradona inizialmente non confermerà né smentirà la rivelazione del giornalista, salvo poi, successivamente, specificare di non aver mai avuto alcun contatto con la Juventus. Mentre dagli ambienti Fiat si prenderanno subito le distanze dalla notizia. Lo stesso avvocato Agnelli ricorderà di aver provato a prendere l’argentino, ma anni prima, fermato solo dall’eccessiva spesa. Difficile dire, a distanza di anni, dove sia la verità. Se Agnelli abbia davvero provato a formare il tandem Maradona-Platini. Che quell’anno si confermerà capocannoniere della Serie A, trascinando la Juventus di Trapattoni allo scudetto.

Qualche mese dopo, Dieguito giungerà davvero in Italia, ma all’ombra del Vesuvio, dove, con la maglia del Napoli si appresterà a scrivere tutta un’altra storia.

Leggi anche...

- Advertisement -