Presto il passaggio nel reparto di Chirurgia Plastica dove sarà sottoposto a una serie di interventi


Sta meglio e potrebbe essere spostato già la prossima settimana dalla terapia intensiva del Centro grandi ustionati dell’ospedale Cardarelli al reparto di Chirurgia Plastica Dario Schiano, il 46enne gravemente ustionato nell’incendio divampato ieri in una palazzina del quartiere Fuorigrotta a Napoli in cui hanno perso la vita la madre Anna, di 73 anni, e lo zio Mario, di 92.

Le buone notizie riguardano soprattutto la respirazione dell’uomo che è migliorata sensibilmente. Nelle prossime settimane il paziente sarà sottoposto a una serie di interventi di chirurgia plastica per rimediare ai danni riportati dalla pelle.

ad

Dario Schiano, infatti, – ricoverato in prognosi riservata – ha riportato ustioni di secondo grado sul 15% del corpo, soprattutto su volto, mani e braccia. Inoltre, ha inalato una grande quantità di monossido di carbonio.

Riproduzione Riservata