Con l’aiuto di un funzionario del Comune di Maddaloni (Caserta) attribuivano la cittadinanza italiana jure sanguinis a cittadini brasiliani privi di qualsiasi titolo per ottenere tale riconoscimento, permettendo loro di ottenere il permesso di soggiorno in Inghilterra quali cittadini dello spazio economico europeo. Il sistema è stato scoperto grazie alle indagini della Squadra Mobile di Caserta coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere e culminate nell’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 4 persone considerate responsabili, in concorso tra loro, di favoreggiamento, continuato e pluriaggravato, dell’immigrazione clandestina e di plurimi fatti di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio.

ad

 

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, uno degli indagati, brasiliano, con la collaborazione di altre persone che operavano in Brasile e in Gran Bretagna, gestiva un flusso di cittadini brasiliani provenienti dal Regno Unito al fine di far ottenere a costoro la cittadinanza italiana e, conseguentemente, la carta d’identità rilasciata dal Comune di Maddaloni.

Riproduzione Riservata