Il boss del narcotraffico, Raffaele Imperiale

Due malavitosi di Torre Annunziata intercettati mentre organizzano la fuga ad Amsterdam

C’è una evidente connessione, sul fronte dell’approvvigionamento di cocaina, tra il gruppo guidato da Raffaele Imperiale (narcotrafficante latitante negli Emirati Arabi Uniti), e quello di Torre Annunziata. La circostanza emerge da una serie di intercettazioni, attività di pedinamento e riscontri, che finiscono allegati a informative prodotte sui clan dell’area nord di Napoli (Scampia e Secondigliano) e su quelli che agiscono nel comprensorio oplontino. Imperiale, o Lelluccio ’o parente (come è meglio conosciuto il narcos nell’ambiente camorristico), risulta essere il primo fornitore delle cosche di Torre Annunziata. Soprattutto in virtù della amicizia che lo lega ai vertici di tali organizzazioni. Tra questi c’è certamente Vincenzo S., detto zio Enzo, che a sua volta, si ritaglia ben presto un ruolo di primo piano nel narcotraffico.

Leggi anche / Ville a Dubai e coffee-shop
in Olanda, nel patrimonio di Pagano e Imperiale

Intercettati mentre sono a bordo di un’auto, due parenti di Vincenzo tessono le lodi dei  due narcos, sottolineando come nel mercato della droga di Napoli e provincia, ci siano soltanto due persone in grado di imporre prezzi tanto convenienti sulle piazze di spaccio, «zio Lello e zio Enzo». Il legame tra i due narcotrafficanti è profondo, tanto che è segnalata la presenza di Vincenzo S., insieme a un colombiano, in Spagna, nella stessa zona in cui passa, per lavoro, molto del proprio tempo, Raffaele Imperiale. E c’è di più, quando alcuni esponenti di un potente clan di Torre Annunziata temono che di lì a poco ci sarà una retata, organizzano la fuga verso Amsterdam (altra città in cui è costantemente segnalata la presenza di Lelluccio). «Qui non si capisce più niente. Perché non ce ne andiamo per un poco di tempo fuori e vediamo cosa succede? Potremmo andare ad Amsterdam, dove sta zio Lello», argomentano gli affiliati. Lello, naturalmente, altri non è che Raffaele Imperiale.

ad