sabato, Dicembre 3, 2022
HomeNotizie di SportCalcioIl Napoli prepara il ritorno in campo tra palleggio e tattica

Il Napoli prepara il ritorno in campo tra palleggio e tattica

Dal post lockdown ad oggi: è ripreso il progetto Gattuso. Il 13 giugno i recuperi, il 20 la 27° giornata che si doveva giocare l’8 marzo scorso. Su questa linea si è mosso il Consiglio di Lega in attesa del vertice decisivo di domani col ministro Spadafora

di Stefano Esposito

Come riportato del Corriere del Mezzogiorno, il Napoli ieri ha svolto il suo quindicesimo allenamento dopo il lockdown. La ripartenza coinciderebbe con la sfida in casa del Verona, un avversario che fa dell’intensità e dei ritmi alti i suoi punti di forza.

“Allenamenti individuali iniziati il 10 maggio, Gattuso si è concentrato tanto sull’aspetto atletico, con un ampio focus sul lavoro da circuito, le stazioni poste sul terreno di gioco per gli allunghi e la preparazione atletica fondamentale per mettere benzina nelle gambe.

Il circuit training è servito a concentrare lo sforzo nell’obiettivo d’aumentare il livello di resistenza,monitorare la rapidità e allo stesso tempo insistere sulla forza specifica e i cambi di direzione.

Un programma intenso con la consapevolezza di generare qualche problema muscolare.
Manolas ha rimediato un infortunio mentre si cimentava nelle rovesciate durante gli esercizi di calcio-tennis, Fabian Ruiz, Allan e Llorente sono rientrati
in gruppo dopo aver patito affaticamenti muscolari.

Nella progressione degli allenamenti svolti, nella prima parte dominante l’aspetto atletico ma una porzione di tempo è stata dedicata alla tecnica individuale per abituarsi nuovamente al gesto tecnico, ai movimenti.

Giovedì scorso, la svolta: la divisione in più turni degli allenamenti individuali è stata abbandonata, Gattuso con il suo staff ha potuto impostare le sessioni collettive.

Bisognava allineare le energie profuse, dunque lavoro di scarico prima d’avviare una fase più intensa intervallata dalla domenica di riposo.

Gattuso nella sua missione pre emergenza ha rigenerato il Napoli sotto tutti gli aspetti: fisico, tattico e mentale.

Negli ultimi giorni la parte tattica si è intensificata, con un lavoro specifico dei reparti mettendo nel mirino le priorità: l’educazione al palleggio,al possesso palla sin dalle retrovie e l’applicazione nella tenuta della linea difensiva.

Un progetto che s’alimenta dell’entusiasmo del gruppo. I rinnovi di Mertens e Zielinski rappresentano un passo importante, poi servirà l’intesa sulla questione stipendi prima di calarsi ad alta intensità negli impegni stagionali

Articoli Correlati

- Advertisement -