sabato, Maggio 28, 2022
HomeNotizie di EconomiaIl mistero della rassegna stampa dell'Unione industriali

Il mistero della rassegna stampa dell’Unione industriali

Nel giorno dell’arrivo di Bonomi «spariti» gli articoli sugli ultimi addii a palazzo Partanna

Mistero nella rassegna stampa di questa mattina dell’Unione industriali di Napoli. Proprio oggi, che il presidente nazionale Carlo Bonomi ha presenziato all’assemblea «Coesione Sud» con l’esordio del neopresidente napoletano Costanzo Jannotti Pecci, negli articoli segnalati dall’associazione ai soci partenopei sono «scomparsi» i servizi che segnalavano le dimissioni da palazzo Partanna. Da quanto a nostra conoscenza, le dimissioni di ben 6 aziende erano state riportate da diversi quotidiani (oltre al nostro sito).

Come «il Mattino» che aveva titolato in un servizio di piede «Lasciano altre sei aziende, c’è anche Arnone (Lete). «Dimissioni a orologeria”». Nell’elenco, che Stylo24 ha avuto modo di vedere, però compare il più morigerato servizio: «Jannotti Pecci, manager mite per pacificare gli industriali». Stessa sorte per l’articolo pubblicato dal Corriere del Mezzogiorno. In compenso però risultano ben visibili i «pezzi» che segnalavano l’evento di questa mattina. Una strana coincidenza.

Nessuno vuol mettere in dubbio la correttezza e restiamo convinti che da palazzo Partanna nessuno si sognerebbe di censurare i giornali, ma a cosa è dovuto tutto ciò? Dimenticanza? Errore? Gaffe? O qualche «manina», ovviamente, in maniera del tutto involontaria e per mero sbaglio, ha fatto sparire i servizi in dissenso? Chissà! Misteri (e coincidenze) di piazza dei Martiri.

Leggi anche...

- Advertisement -