Guido Grimaldi e Matteo Salvini

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Si registra un possibile cambio di scenario sul versante dell’acquisizione de «Il Mattino». Come riportato da Stylo24 c’è una cordata capitanata dal presidente della Università telematica Pegaso, Danilo Iervolino, che è in trattativa da diverse settimane con la Caltagirone Editore.

Le trattative
per trovare un punto
di incontro tra l’offerta
e la domanda
non hanno, però,
finora consentito
di giungere a un accordo

C’è un nuovo player che si affaccia sulla scena, con la prospettiva di acquistare lo storico quotidiano, ed è rappresentato da Grimaldi. In particolare, si tratta di una operazione che porterebbe al gruppo armatoriale il controllo della testata (che si è trasferita dalla sede del Chiatamone a quella del centro direzionale) per una cifra compresa tra i 10 e i 15 milioni di euro.

Secondo quanto ricostruito da Stylo24, a muovere i fili dell’operazione sarebbe Vincenzo Nespoli, che voci convergenti indicano pure come il vero regista della Lega in Campania. L’ex senatore di Alleanza nazionale ed ex sindaco di Afragola, a gennaio scorso è stato condannato in Appello, a cinque anni di reclusione, per il crac della società di vigilanza ‘La Gazzella’, gravata da un passivo di 25 milioni di euro.

Tornando al ruolo di Nespoli e della Lega, nella trattativa per l’acquisizione del quotidiano partenopeo, ai più attenti osservatori non è sfuggita una circostanza relativa al fatto che Matteo Salvini, lo scorso 20 novembre, ha partecipato all’assemblea generale dell’Alis (Associazione logistica dell’intermodalità sostenibile).

Associazione di cui Guido Grimaldi è dominus indiscusso

Anche grazie all’aiuto e ai saggi suggerimenti che gli vengono offerti dal direttore generale di Alis, l’ex deputato Pdl, Marcello Di Caterina. Tutto ciò significa che Grimaldi potrebbe avere, agli occhi del Governo, e probabilmente anche agli occhi della politica regionale, quelle caratteristiche di affidabilità che altri imprenditori che pure si erano avvicinati alle trattative, non possedevano.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT