Il prelato è risultato positivo al Covid, ha una polmonite interstiziale bilaterale

Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo uscente di Napoli, versa in discrete condizioni. Il prelato è ricoverato dal tardo pomeriggio di ieri all’ospedale Cotugno. Nei giorni scorsi, Sepe è risultato positivo al Covid. «Il cardinale – afferma Maurizio Di Mauro, dg dell’azienda dei Colli da cui dipende il nosocomio per le malattie infettive – ha una polmonite interstiziale bilaterale. Ieri il dottor Rodoldo Punzi, capo dipartimento malattie infettive, che lo stava seguendo, dopo averlo visitato ha consigliato il ricovero».

La notizia del ricovero viene riferita oggi da organi di stampa. Sepe, 77 anni, è risultato positivo nei giorni scorsi. Ieri a seguito della positività di un altro tampone aveva già rinviato la cerimonia di ringraziamento, prevista per domani in cattedrale, a termine del suo mandato episcopale a Napoli. Il 2 febbraio è previsto l’insediamento del nuovo arcivescovo di Napoli, monsignor Domenico Battaglia.

ad
Riproduzione Riservata