L’epidemia di colera nella città di Napoli, un triste anniversario ma che va’ ricordato.

Non un bell’anniversario per la nostra città, soprattutto nel tentativo di una rinascita da una maledetta pandemia che ci limita dall’anno scorso. Il colera invase il capoluogo campano, e per contenere il contagio, furono chiusi i forni dei panifici, e quasi contemporaneamente ci fu anche il mercato nero, proprio ieri, nel 1973. I napoletani avevano dato segno di civiltà e ordine, rispondendo presenti ai vaccini contro tifo, epatite e colera a causa delle acque inquinate.

ad
Riproduzione Riservata