Il senatore di Fratelli d’Italia attacca il governatore: gode anziché prendersi le colpe


«La Campania, come prevedibile, viene dichiarata nuovamente zona rossa e De Luca sembra godere anziché prendersi le colpe dell’ennesimo fallimento. Incapace di vaccinare tutti tranne se stesso; incapace di organizzare un sistema di trasporti pubblici sicuri; incapace di controllare un territorio usando un lanciafiamme solo declamato; incapace di ogni seria azione che consenta di non andare sempre spediti verso la serrata che pagano da oltre un anno sempre i bar, i ristoranti, le palestre, le piscine, il mondo della cultura e tutti quegli autonomi non garantiti che, peraltro, non hanno visto nessun aiuto concreto, soltanto qualche elemosina. La nostra economia è allo stremo perché De Luca è incapace di prevenire, monitorare, curare e vaccinare. Pagano i soliti, in alcuni casi rei soltanto di averlo rivotato facendosi “infinocchiare” dalla finta efficienza della primavera scorsa».

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, Commissario regionale di FdI in Campania.

ad
Riproduzione Riservata