sabato, Novembre 26, 2022
HomeNotizie di Cronaca«I cadaveri dati alle fiamme: restavano solo i denti»

«I cadaveri dati alle fiamme: restavano solo i denti»

Il metodo utilizzato dal clan dei Casalesi per non lasciar traccia di un omicidio

Il clan dei Casalesi aveva diversi sistemi per far sparire un cadavere. «Trucchi» che non sempre funzionavano. Domenico Frascogna, che era uno dei principali collaboratori del gruppo aversano capeggiato da Dario de Simone e Vincenzo Zagaria, in un interrogatorio descrisse uno dei metodi utilizzati dal boss Francesco Schiavone detto «Cicciariello». «Ricordo – dichiarò Frascogna – che, più volte, proprio presso la masseria, Cicciariello diceva che se davvero uno voleva far sparire per sempre un cadavere doveva infilarlo dentro una pila di grossi copertoni di camion o trattori e darle fuoco con tutto il cadavere dentro».

Secondo il boss «in questo modo, del cadavere rimanevano solo i denti e sosteneva ancora, che, utilizzando questo sistema in aperta campagna, ove il fumo fosse stato visto dalla FF.OO. queste non sarebbero intervenute in quanto questo tipo d’incendio produce poco fuoco» concluse Frascogna.

Articoli Correlati

- Advertisement -