mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeNotizie di Cronaca«Ho preso i soldi per risolvere problemi economici familiari»

«Ho preso i soldi per risolvere problemi economici familiari»

Il dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Torre Annunziata, Nunzio Ariano ha ammesso gli addebiti: resta in carcere  

Ha ammesso gli addebiti contestati, affermando di aver intascato la tangente di diecimila euro (i soldi gli sono stati trovati addosso dai finanzieri, ndr), per risolvere «dei problemi familiari». E’ quanto ha spiegato ai magistrati, nel corso dell’interrogatorio di garanzia, Nunzio Ariano, dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Torre Annunziata, da lunedì in carcere. Pur ammettendo le sue responsabilità, Ariano resta dietro le sbarre.

La mazzetta era stata intascata in relazione ai lavori anti Covid in un istituto comprensivo oplontino; l’inchiesta ha avuto immediate ripercussioni anche sull’attività politica della città vesuviana. Il sindaco Vincenzo Ascione ha infatti firmato il decreto di azzeramento della giunta municipale. La notizia relativa all’interrogatorio di garanzia di Ariano, è stata riportata dal quotidiano Il Roma.

Articoli Correlati

- Advertisement -