La polizia a Napoli ha arrestato il pregiudicato Martino Fuiano, 36enne, e la sua convivente, Maria Santina Gelsomino, 31enne, perche’ trovati in possesso di ingente quantita’ di sostanza stupefacente. Agenti della sezione investigativa del commissariato San Carlo da tempo avevano attenzione per i due arrestati. Poliziotti in abiti civili, in contatto radio con i colleghi in divisa, oggi controllavano il balcone dell’abitazione della coppia mentre altri gli agenti tentavano di entrare in casa per un controllo. Quando i due si sono accorti della presenza della polizia , hanno tentennato ad aprire la porta e consentire l’ingresso nella casa agli agenti.

ad

La donna, prima di aprire la porta, e’ uscita sul balcone, tenuto sotto osservazione dai poliziotti, e ha tentato di disfarsi di una busta di carta di colore arancione nel balcone vicino. Poi ha visto le divise ed e’ rientrata riportandosi la busta arancione. Nella camera da letto, all’interno del cassettone, ben occultata tra le coperte e’ stata trovata proprio la busta arancione che conteneva 25 tavolette e 25 stecchette di sostanza solida marrone che analizzate nei laboratori della polizia scientifica sono risultate essere hashish per un peso complessivo di 2,5 chili.

E’ stato trovato anche un bilancino di precisione marca “Digital Scale” funzionante e, all’interno di un borsellino di colore nero e rosa sono stati trovati 1870 euro in banconote di diverso taglio. I due sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.