Altro fine settimana di intenso lavoro per gli uomini della Guardia Costiera
dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Pozzuoli, impegnati senza sosta nelle attività di vigilanza e controllo su tutto il litorale di competenza. Da Nisida alla foce sinistra del Fiume Garigliano, mentre la stagione estiva si avvia infatti a vivere il suo momento ‘cruciale’, l’attenzione dei militari alle dipendenze del Tenente di Vascello, Cosimo PICHIERRI, è soprattutto rivolta alla sicurezza della navigazione, dell’ambiente marino e costiero ed alla salvaguardia della vita umana in mare.

Non sono mancati gli interventi di assistenza a natanti ed imbarcazioni in difficoltà, ed inoltre costante il pattugliamento nei confronti della navigazione sotto costa, ed in prossimità di costoni rocciosi ove insistono divieti di avvicinamento per rischio frana. Almeno un centinaio i controlli, sia a mare che a terra, eseguiti nella sola giornata di domenica, con l’elevazione di numerosi verbali amministrativi, diverse le unità infatti colte in flagranza ormeggiate o in navigazione sotto costa, nonché le violazioni in materia di servizio obbligatorio di salvataggio da parte di alcuni stabilimenti balneari.

 

– Al contempo in considerazione dei prossimi giorni, che si prevedono di ‘fuoco’ la Guardia Costiera raccomanda sempre, il rispetto tassativo delle Ordinanze vigenti in materia che impongono i limiti della Navigazione sotto costa, della velocità di navigazione, i divieti vigenti per zone esposte a rischio frana, oltreché le comuni regole di prudenza, del rispetto delle precedenza, e delle norme per prevenire gli abbordi in mare. Tolleranza zero, fa sapere la Capitaneria, quando in gioco ne va della Sicurezza della navigazione e della Salvaguardia della vita umana in mare. I controlli serrati, proseguiranno senza sosta anche nei prossimi giorni, per un Ferragosto che possa veramente essere una festa di tutti. Una festa del mare.-