SERGIO MATTARELLA

Ultimo giro di consultazioni oggi al Quirinale. Dalle 10 alle 19 al Colle i principali partiti da Leu al M5s. In serata il presidente della Repubblica assumerà la sua decisione, che potrebbe essere comunicata già stasera, e che sarà l’incarico a un premier politico, ormai scontato il nome di Giuseppe Conte, se durante i colloqui con i partiti emergerà una intesa forte, oppure un premier di garanzia se l’intesa non ci fosse e si dovesse andare a elezioni anticipate.

 

Ieri notte si sono registrate nuove fibrillazioni, con un irrigidimento tra i partiti e la decisione del M5s di indire un referendum su Rousseau. Su questo ultimo tema si è aperta, nel PD, anche la questione del rispetto delle prerogative del capo dello Stato e anche nel M5s ci sarebbero alcune perplessità, interpretate anche dal premier Conte. Da qui la scelta, caldeggiata dal premier, di non far svolgere le consultazioni oggi in contemporanea con la decisione di Mattarella ma solo dopo, come avvenne un anno fa.