Anche il Parco archeologico di Ercolano festeggera’ sabato 21 e domenica 22settembre le Giornate Europee del Patrimonio ispirate al tema ”Undue tre…Arte! Cultura e intrattenimento”. E lo fa con l’apertura diurna con i costi di accesso ordinari e la straordinaria apertura serale, solo per sabato 21, a un euro. Nella serata di sabato 21 Settembre, inoltre, e’ previsto un prolungamento dell’iniziativa ‘I Venerdi’ di Ercolano’ il cui termine era previsto per il 20 settembre che per l’intera estate ha chiamato a raccolta un folto pubblico di visitatori provenienti anche dai comuni limitrofi, facendo registrare il tutto esaurito.

”I Venerdi’ di Ercolano-Speciale #gep2019”,dara’ sabato sera la possibilita’ ai partecipanti di ammirare le rovine della cittadina vesuviana al chiaro di luna con percorsi notturni di visite guidate e performance. Il programma di visite del Parco realizzate in cofinanziamento dal Parco con la Scabec Regione Campania e in collaborazione con il Comune di Ercolano e numerose associazioni di volontariato, ha finora offerto percorsi accompagna ti al sito, arricchiti da proiezioni di luci e riproposizioni in video mapping degli affreschi e delle statue attualmente conservate al Museo Archeologico Nazionale di Napoli provenienti dagli scavi borbonici. Suggestivi ‘Tableaux Vivants’, a cura di Teatri 35,completano questo percorso tra gli incanti della citta’ antica.L’apertura di sabato 21 settembre partira’ dalle 20.00 fino alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00).

 

Il weekend al Parco continua con l’offerta di visita della domenica mattina all’antico Teatro con il pagamento del biglietto al costo speciale di 10 euro. In un percorso sotterraneo, concepito come una vera e propria esplorazione, gruppi di partecipanti scendono sotto il materiale eruttivo a piu’ di 20metri attraverso scale realizzate in eta’ borbonica e potranno ammirare, oltre ai resti dell’antico edificio, anche reperti e graffiti lasciati nei secoli dai visitatori.