Il Sindacato unitario giornalisti e l’Unione cronisti della Campania esprimono solidarietà “al cronista Raffaele De Lucia che questa mattina è stato colpito al volto da un manifestante. Il collega era impegnato a documentare la protesta presso la sede del Miur di Napoli in via Ponte della Maddalena. Stava riprendendo uno dei manifestanti che era disteso a terra per un malore, quando un altro partecipante al sit-in lo ha immotivatamente aggredito”, si legge in una nota.

 

“Più volte abbiamo chiesto che la tutela del diritto di cronaca sia garantita grazie anche a dei protocolli e a un codice di comportamento che possa garantire insieme la tutela dell’ordine e il diritto e dovere di documentare da parte dei giornalisti. Per questo chiediamo al questore di Napoli un incontro per discuterne. Intanto, lo sportello dedicato del Sindacato è a disposizione del collega per assisterlo in ogni sede”, prosegue la nota.