La foto di copertina della pagina Facebook di Luigi de Magistris

La distanza dall’ufficio stampa del Comune

di Giancarlo Tommasone

Sono rimasti delusi questa mattina, i tanti cittadini che si aspettavano il post del lunedì su Facebook, da parte del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Trattasi di un appuntamento fisso che difficilmente viene «saltato». Il «fondo» di inizio settimana è qualcosa che fa ormai parte della tradizione dell’universo di Giggino. Uno si sveglia, il lunedì, e sa che può contare sulla lettura degli scritti del primo cittadino. Che non si sottrae davanti alla trattazione di alcun tema, scegliendo spesso quelli che con Napoli e con i napoletani hanno poco (se non nulla) a che fare. Però aprire la pagina Facebook del sindaco, quella con la spunta blu dei vip, e non trovare il classico «messaggio» è un po’ come cominciare la giornata senza il caffè, un po’ come una tavola senza vino.

Il sindaco, oggi,
ha mancato
un appuntamento

«tradizionale»

Non si conosce il motivo dell’astensione, vogliamo sperare che si tratti di un semplice contrattempo, qualcosa di isolato, perché in caso contrario in molti resterebbero davvero amareggiati. Per porre rimedio a quello che non pochi tra i suoi «seguaci», hanno preso come un piccolo «sgarbo» nei loro confronti, il sindaco, crediamo, ha voluto far comunque sentire la sua presenza ai follower, aggiornando (nel pomeriggio) l’immagine di copertina della pagina (che reca in evidenza i riferimenti di Facebook, Instagram e Twitter). Giggino nonostante il «buco» di oggi, nonostante tutto, si riscopre ancora più social rispetto al passato. Stando a rumors provenienti da Palazzo San Giacomo, il sindaco di Napoli, per quel che riguarda la comunicazione, avrebbe cominciato a puntare quasi esclusivamente sui social network, allontanandosi dai metodi classici dell’ufficio stampa del Comune. La foto su Instagram, il post su Facebook e il tweet, ha capito il sindaco, portano a maggiori feedback e risultati, rispetto ai classici «comunicati di una volta».