TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, CONTRACCAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Bellavista al San Carlo: debuttera’ con una serata di gala al Massimo napoletano, il 26 settembre, la versione teatrale del romanzo di Luciano de Crescenzo, ‘Cosi’ parlo Bellavista’, da cui fu tratto il celebre film. La regia e’ di Geppy Gleijeses, che interpreta il ruolo del protagonista ed ha curato l’adattamento, la produzione e’ firmata Best Live (Alessandro Siani e Sonia Mormone) e Gitiesse Artisti. “Un progetto che avrei voluto realizzare da anni – spiega Siani – e per il quale da tempo inseguivo Gleijeses, una vera eccellenza napoletana. Lui pero’ era sempre impegnato – scherza l’artista nel corso della presentazione al San Carlo – Luciano e’ Napoli, invito tutti quelli che hanno visto il film a rivivere quelle sensazioni con questo spettacolo dal vivo”.

“Siani e’ un grande organizzatore – dice Gleijeses che nel film del 1984 interpretava Giorgio, il fidanzato della figlia del professore -. Ringrazio la sovrintendente Purchia, che ha voluto celebrare una commedia tratta da grande film e grande romanzo e per festeggiare i 90 anni di Luciano (compiuti il 20 agosto, ndr) ci ha concesso il teatro piu’ bello del mondo. Napoli e’ cambiata 30 anni dopo? Credo di si’. Ma mi fa piacere ricordare l’ultima frase del romanzo: Napoli resta l’unica speranza che ha l’umanita’ per sopravvivere”. Veste i panni dello stesso personaggio del film solo Benedetto Casillo (“ogni scena mi riporta indietro nel tempo” dice commosso), ovvero il vice portiere. L’attore napoletano e’ stato il motore primo dell’operazione: “Ci avevamo provato tante volte, ma avevamo trovato sempre porte chiuse” ricorda. Poi e’ arrivato Siani che si e’ appassionato al progetto propostogli.

“Sara’ una festa doppia – spiega l’artista e produttore – Vogliamo celebrare i 90 anni di De Crescenzo portando in scena un testo che e’ stato un riferimento per la mia generazione non solo”. Il palco reale e’ pronto per accogliere De Crescenzo e gli amici sperano che l’ingegnere riesca a partecipare alla serata. “Lui e’ molto contento”, conferma la figlia Paola, cosi’ come felicissima per il tributo e’ Marisa Laurito, che sara’ la moglie di Bellavista. “Posso dire di essere la migliore amica di Luciano da 45 anni e sono grata per essere stata chiamata a partecipare a questo progetto, un omaggio doveroso ad un grande autore, filosofo e poeta. Calcare le tavole del San Carlo per me sara’ una grande soddisfazione”. Nel cast anche Nunzia Schiano e Salvatore Misticone. Le musiche sono quelle originali del film, di Claudio Mattone. Lo spettacolo andra’ in scena nelle festivita’ natalizie al Diana di Napoli, al Quirino di Roma, prima di iniziare una tournee nei teatri della Campania.