L'ombra di un nuovo sequestro per la Galleria Vittoria
Galleria Vittoria chiusa da mesi (foto di repertorio)

Infiltrazioni idriche difficili da eliminare, potrebbe riaprire solo in primavera

Più di due mesi, oltre settanta giorni di stop, e se tutto dovesse andare bene, la Galleria Vittoria potrebbe riaprire non prima della prossima primavera, vale a dire il 21 marzo prossimo.  E’ quanto emerge nel corso della Commissione Infrastrutture svoltasi nelle scorse ore a Napoli. La data del 21 marzo, è però orientativa, perché come hanno tenuto a sottolineare da Palazzo San Giacomo – secondo quanto riporta Il Mattino nell’articolo a firma di Valerio Esca – le infiltrazioni d’acqua non sono eliminabili. Né stando a quanto ha dichiarato il dirigente, in sede di Commissione, sarebbe possibile eliminare tutte le criticità. Nel frattempo i rilievi sono stati completati e il Comune, nei prossimi giorni, invierà il progetto di restyling in Procura, per ottenere il dissequestro e il conseguente via libera dei lavori, che dovrebbero avere durata non inferiore a quattro mesi.

Riproduzione Riservata