La galleria Umberto I di Napoli
La galleria Umberto I di Napoli

La denuncia di alcuni commercianti: «Nessuno si adopera per rimediare»

«La galleria Umberto è un orinatoio» è questa, senza mezzi termini, la denuncia di alcuni commercianti che hanno le loro attvità a ridosso delle uscite del salotto di Napoli, su via San Carlo.

«Uno scempio in piena vista – dice Antonio Esposito uno dei commercianti che gestisce a pochi metri una pizzeria ed un negozio di prodotti tipici – e da queste enormi macchie che ormai hanno annerito marmi della galleria si propagano miasmi che arrivano a rendere l’aria irrespirabile». «Il caldo degli ultimi giorni ha accentuato il disagio – aggiunge il gestore di una tabaccheria – e nonostante le numerose segnalazioni al Comune nessuno si adopera per rimediare».

ad

I negozianti hanno provato anche a risolvere il problema da soli ma con scarsi risultati. «Quando la puzza si fa insopportabile proviamo a gettare secchi di acqua – spiega Esposito – ma purtroppo il defluire dell’acqua versata verso i nostri negozi rende gli ingressi impraticabili. A causa del Covid – conclude Esposito – siamo stati chiusi per mesi e contavamo, con il ritorno dei turisti in città, di recuperare il tempo perso. Così non si riparte!».

Riproduzione Riservata