domenica, Dicembre 5, 2021
HomeNotizie di CronacaGalleria, festa abusiva dei promessi sposi: c’è l’inchiesta della Procura

Galleria, festa abusiva dei promessi sposi: c’è l’inchiesta della Procura

Per  i magistrati non si tratterebbe di un caso isolato, ma di un sistema che organizza eventi non autorizzati

Aperto un fascicolo di inchiesta da parte della Procura partenopea, per chiarire i fatti relativi a quanto accaduto, in Galleria, nella notte a cavallo tra gli scorsi 31 agosto e primo settembre. Nello storico spazio, si è registrata una festa non autorizzata, organizzata per due promessi sposi, con tanto di palloncini colorati, esplosione di fuochi d’artificio, fotografie e video. I magistrati ipotizzano che non si tratti di un caso isolato, ma che dietro azioni abusive di questo genere ci sia un sistema ben organizzato, che pratichi un business assai redditizio. E’ «caccia aperta», dunque, alla coppia di promessi sposi, al fotografo e al regista del video. Un testimone dell’evento, ascoltato dal quotidiano Il Mattino, ha dichiarato: «Poco dopo le 22 del 31 agosto ho notato la presenza di una sorta di set cinematografico. Sono testimone non degli sposi, ma del wedding planner, che stava organizzando l’allestimento presso la Galleria Umberto I».

Leggi anche...

- Advertisement -