TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Continuano i tentativi di furto nelle abitazioni in Contrada Guadagni, periferia tra Pomigliano d’Arco e Sant’Anastasia, nel napoletano, dove la scorsa settimana i residenti, esasperati dai raid, hanno creato perfino un gruppo whatsapp per segnalare ai vicini eventuali presenze sospette. Adesso i cittadini lanciano un sos a Matteo Salvini, al quale chiedono un incontro per ”poter finalmente dormire tranquilli”, visto che i continui furti hanno creato una situazione ”di insicurezza diffusa”, nonostante la massiccia presenza dei carabinieri.

ad

 

In una lettera indirizzata al Ministro dell’Interno, al Prefetto ed al Questore di Napoli, i residenti sottolineano di non ”sentirsi sicuri”, e raccontano che i ladri entrano in casa ‘‘a qualsiasi ora”. ”Non dormiamo più – spiegano alcune donne – abbiamo i bambini, in casa ci sono le nostre figlie, non siamo serene. Da giorni i carabinieri pattugliano la zona, fanno controlli di giorno e di notte. Ma nonostante ciò i raid continuano”. In alcuni casi i ladri hanno portato via pochi oggetti, come anelli o bracciali lasciati in giro per casa, ma i malfattori, in qualche appartamento, hanno preferito portare via qualche profumo, o la spesa dal frigo, lasciando in bella vista orologi o altri oggetti di valore.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT