TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

C’è chi continua ancora a rubare le autoradio, lo scorso anno ne avrebbero portato via una da una vettura e avrebbero tentato di rubarne un’altra senza riuscirvi: oggi a carico di due uomini, entrambi già noti alle forze dell’ordine, è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura ed eseguito dai carabinieri della Compagnia di Torre del Greco.

ad

I due, un 48enne residente a Ercolano e un 50enne di Napoli, avrebbero rubato ad aprile 2018 un’autoradio da una Panda azzurra parcheggiata in strada a Torre del Greco dopo aver forzato la portiera e, il mese successivo, avrebbero tentato un furto con analoga modalità su un’altra auto ma invano: il reato è stato sventato grazie all’intervento tempestivo di un carabiniere libero dal servizio che, dopo aver colto in flagranza i due, intimava l’alt e riusciva a metterli in fuga.

Le indagini condotte dai carabinieri della stazione di Torre del Greco Centro hanno permesso di stabilire la responsabilità dei due uomini

La loro identificazione è avvenuta grazie all’esame di immagini estratte da impianti di videosorveglianza privata. I due, ritenuti responsabili dei reati di tentato furto e furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale, sono stati condotti nella casa circondariale di Poggioreale.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Riproduzione Riservata