TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Non c’è pace per l’ospedale San Giovanni Bosco sul versante delle formiche. Sono state segnalate ancora una volta; nella circostanza sono state trovate all’interno della stanza di isolamento del reparto di Rianimazione del nosocomio e sul letto di un paziente ricoverato.

I sanitari hanno immediatamente provveduto allo sgombero della sala e al trasferimento del paziente intubato, chiudendo i locali. Tra novembre e dicembre si sono registrati altri episodi, il più clamoroso quello di una anziana paziente il cui video fece il giro del web. La procura di Napoli ha già un fascicolo aperto e si indaga anche su un possibile sabotaggio.

Ritrovate alcune bustine di zucchero sparse sugli armadietti del personale sanitario

L’avvistamento di nuove formiche all’Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli è “sospetto” e arriva dopo il ritrovamento di “bustine di zucchero aperte sparse su alcuni armadietti del personale sanitario”. Lo afferma il direttore dell’Asl Napoli 1 Mario Forlenza, commentando la nuova presenza di formiche. “La vicenda – spiega – diventa ulteriormente sospetta se, come riportato nella relazione della Commissione di indagine non ancora ultimata, sono state rilevate criticità riferibili all’introduzione incontrollata e ingiustificata di sostanze e prodotti alimentari ritrovati in più punti del plesso parzialmente consumati e abbandonati. Degno di nota è il ritrovamento, proprio a seguito dei sopralluoghi della Commissione, di sostanze alimentari fortemente attrattive (bustine di zucchero aperte) sparse su alcuni armadietti del personale sanitario, rendendo vane e interferendo fortemente sulle capillari azioni di disinfestazione in corso. Si conferma quindi che soggetti ignoti hanno interesse ad abbandonare volutamente alimenti o bustine di zucchero per attirare le formiche”.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT