venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeNotizie di CronacaPermessi di soggiorno facili, confermato il carcere per l'agente coinvolto

Permessi di soggiorno facili, confermato il carcere per l’agente coinvolto

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha confermato il carcere per Flavio Scagliola, il poliziotto sospeso dal servizio perche’ coinvolto nell’indagine dei pm Catello Maresca e Maria Di Mauro, coordinati dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli, sui permessi di soggiorno a extracomunitari concessi dietro compenso.

La difesa aveva chiesto l’attenuazione della misura cautelare del carcere con i domiciliari, ma il Riesame ha rigettato la richiesta. Era questa la linea di difesa anche di Salim Fourati, 48 anni, un altro dei sette arrestati, e analoga e’ stata la decisione del Riesame che anche in questo caso ha confermato il carcere.

 

Il giudice della Liberta’ ha ritenuto sussistente la possibilita’ di reiterazione del reato attraverso la commissione del quale potrebbero essersi introdotti in Italia e quindi in Europa personaggi legati al terrorismo.

 

Articoli Correlati

- Advertisement -