Il racconto dei fatti.

Il 16 novembre era arrivato all’ospedale di Sarno (Salerno) ferito gravemente; gli avevano infatti sparato un colpo di pistola al volto e uno all’addome. Giuseppe Criscuolo, 75 anni, era stato colpito dal figlio Gaetano, 47 anni, al culmine di una lite per motivi economici nella loro casa a Boscoreale (Napoli). Questa mattina l’uomo e’ morto e per il figlio, gia’ arrestato per il tentato omicidio, si aggrava la posizione perche’ dovra’ rispondere di omicidio volontario.