Silvio Berlusconi e Marta Fascina

Marta Fascina: lontana dall’aula per motivi personali, nessun dissenso tra i forzisti

Sedici banchi vuoti, ieri, a Montecitorio, tra le file di Forza Italia. L’assenza più vistosa è stata quella della fidanzata dell’ex premier Silvio Berlusconi, la napoletana di Portici, Marta Fascina. Gli azzurri compatti sulla linea dettata dal Cav, si sono pronunciati contro la riforma del Mes. Ma le assenze hanno dato adito a delle polemiche e dei rumors, sul fatto che siano in atto dissensi all’interno della «truppa» forzista. «Motivi personali largamente comunicati nei giorni precedenti. Sono dunque prive di fondamento le illazioni che vorrebbero creare un fantasioso collegamento tra la mia assenza e un presunto dissenso rispetto alla posizione assunta dal nostro presidente», sottolinea Fascina, attraverso dichiarazioni riportare dal quotidiano Il Mattino.

Riproduzione Riservata