(Nella foto il momento in cui il militare ha ricevuto i primi soccorsi)

L’appuntato dell’Arma è stato investito e aggredito a colpi di casco nella Villa Comunale di Castellammare di Stabia: ora è ricoverato in gravi condizioni

di Redazione

ad

Carabiniere interviene per sedare una lite tra giovanissimi e viene pestato a sangue. È accaduto poco dopo la mezzanotte di ieri nel pieno centro di Castellammare di Stabia. Il militare, un appuntato dell’Arma in servizio a Gragnano, è stato aggredito e picchiato usando caschi e sedie come armi. Stando a una prima ricostruzione della vicenda, l’uomo sarebbe stato prima travolto anche con uno scooter. È stato però soprattutto colpito alla testa, tanto da aver perso conoscenza ed essere incappato in una seria emorragia. È stato soccorso dai tanti testimoni presenti alla scena, mentre gli aggressori sono fuggiti. Trasportato d’urgenza all’ospedale San Leonardo, le sue condizioni sono ancora gravi ma non è ritenuto in pericolo di vita. La gang responsabile dell’aggressione è adesso ricercata in tutta la città. Le forze dell’ordine stanno concentrando le proprie attenzioni su alcune paranze di ragazzini solite frequentare la zona della Villa Comunale di Castellammare.