Sonia Di Maggio

Ecco chi è il 39enne di Torre Annunziata fermato dalla polizia

Secondo quanto è stato ricostruito dagli investigatori, stava provando ad allontanarsi dal Salento. E’ stato catturato questa mattina il presunto responsabile dell’omicidio di Sonia Di Maggio, la 29enne originaria di Rimini uccisa a coltellate ieri sera a Minervino di Lecce mentre era in compagnia del suo fidanzato. Si tratta dell’ex fidanzato della giovane, un 39enne di Torre Annunziata .

Sarebbe stato fermato dagli agenti del commissariato di Otranto, mentre a piedi cercava di raggiungere un mezzo con il quale allontanarsi dal Salento. Il fermato è Salvatore Carfora, di 39 anni di Torre Annunziata , con precedenti penali. Aveva ancora gli indumenti e lo zainetto che indossava al momento del delitto quando è stato intercettato dagli agenti del commissariato di Otranto nei pressi della stazione ferroviaria. L’arma del delitto non è stata ancora trovata. A quanto si apprende da fonti investigative, il 39enne era da poco uscito dal carcere dove era finito per aver ferito a coltellate un parcheggiatore abusivo durante una lite.

ad
Riproduzione Riservata