Il cimitero monumentale di Poggioreale

Bisognerà rispettare le misure di distanziamento e anti assembramento, chiuse le aree attrezzate per il gioco dei bimbi  

Da oggi, naturalmente con il rispetto delle restrizioni imposte dalla legge per l’emergenza coronavirus, tutti i cimiteri di Napoli torneranno accessibili ai cittadini. «A condizione dell’assoluto rispetto delle disposizioni dettate dalla Presidenza del Consiglio dei ministri in tema di distanziamento sociale», come si evince dalla nota diffusa dal Comume. «Si potrà tornare a salutare i propri cari nei cimiteri della nostra città. Raccomandiamo la distanza di almeno un metro tra i frequentatori dell’area cimiteriale in modo tale da evitare qualsiasi forma di assembramento e l’uso dei dispositivi di protezione personale», ha sottolineato il vicesindaco Enrico Panini. Riapertura anche dei parchi comunali cittadini, che saranno accessibili provvisoriamente dalle 8 alle 15.30. La riapertura – ha annunciato nelle scorse ore, l’assessore con delega al Verde, Luigi Felaco – riguarda anche i parchi che, prima dell’emergenza Covid-19, erano stati chiusi per la necessità di effettuare lavori in sicurezza. Naturalmente, anche per quel che riguarda i parchi, viene ribadito il divieto di ogni forma di assembramento, con l’obbligo di rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di un metro e il divieto di svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto. Resteranno chiuse le aree attrezzate per il gioco dei bambini.