Raffica di controlli a Montecalvario dopo la sparatoria e l’agguato ai danni del 32enne pregiudicato: le indagini puntano sul gruppo Pesce

di Luigi Nicolosi

ad

Dopo lo spargimento di sangue di due notti fa, scatta la task force degli uomini dello Stato. Per tutta la mattinata di oggi i carabinieri del comando provinciale, anche grazie all’ausilio di un elicottero che sorvola la zona, hanno effettuato decine di controlli ai Quartieri Spagnoli. I militari sono stati dunque impegnati in posti di blocco e perquisizioni dopo che l’area è stata interessata nella notte tra domenica e lunedì da due episodi criminali, tra cui l’agguato ai danni del 32enne Domenico Masi, già noto per precedenti per reati contro il patrimonio e traffico di stupefacenti.

L’uomo si è presentato con una ferita da arma da fuoco all’addome alla clinica Internazionale prima di essere trasferito all’ospedale Cardarelli, dove è stato operato, sedato e dove ora si trova in prognosi riservata e in pericolo di vita. Sull’episodio indagano i carabinieri del nucleo Operativo di Napoli Centro che non escludono alcuna pista. Nel corso della stessa notte c’era stata anche una stesa, con colpi di pistola esplosi all’impazzata, nella vicina zona della Pignasecca. Su quest’ultimo episodio sono in corso indagini da parte della polizia di Stato.