domenica, Gennaio 29, 2023
HomeNotizie di CronacaFalsi finanzieri sequestravano cacciagione, sigilli ad associazione venatoria

Falsi finanzieri sequestravano cacciagione, sigilli ad associazione venatoria

Gli indagati si fingevano appartenenti alle forze dell’ordine e fermavano veicoli con cacciatori a bordo

Capita anche questo: con fucili e uniformi del tutto simili a quelle della guardia di finanza, fermavano veicoli sospetti di cacciatori, sequestrando cacciagione e altri oggetti. Un’attività di vigilanza venatoria e zoofila del tutto illegale quella scoperta dai baschi verdi di Aversa (Caserta) insieme al Gruppo di Viareggio (Lucca) e alla Compagnia di Legnano (Milano), a carico di un’associazione di volontari operante nel Casertano e in tutta Italia. L’associazione, che avrebbe operato senza alcuna autorizzazione prefettizia, è stato posta sotto sequestro su ordine del gip del Tribunale di Napoli Nord. Quattro le persone indagate; perquisizioni sono state effettuate dai finanzieri a Viareggio, dove ha sede legale l’associazione, e a Legnano, dove ha la residenza uno dei responsabili. Nel corso delle indagini è emerso che i volontari effettuavano su strada, in mimetica e usando fucili da caccia, i controlli tipici delle forze di polizia; utilizzavano inoltre un’auto quasi del tutto simile a quella delle fiamme gialle, con il simbolo dei baschi verdi sulla fiancata. A far partire le indagini della guardia di finanza della Compagnia di Aversa, le segnalazioni giunte dal territorio agro-aversano di persone, soprattutto cacciatori, fermate da soggetti armati, che però non appartenevano alle forze dell’ordine. Durante l’inchiesta sono state sequestrate armi e uniformi della Finanza e della polizia penitenziaria.

Articoli Correlati

- Advertisement -