giovedì, Maggio 26, 2022
HomeNotizie di CronacaFalsi certificati di invalidità, coinvolto anche l'ex sindaco di San Marcellino

Falsi certificati di invalidità, coinvolto anche l’ex sindaco di San Marcellino

Anche nomi eccellenti finiti nel mirino dei magistrati.

Un sistema ben consolidato che permetteva di ottenere false perizie per la pensione di invalidita’ in cambio di mazzette. Nell’inchiesta della Guardia di finanza di Aversa, coordinata dalla procura di Napoli Nord, sono finiti nel mirino dei magistrati nomi eccellenti, come quello dell’ex sindaco di San Marcellino, Pasquale Carbone, del medico esterno dell’Inps, Salvatore Ambrosio, del responsabile del patronato di Aversa, Michele Russo, e di colui che la procura ritiene essere il procacciatore di clienti, Benito Di Costanzo.

Dalle indagini e’ emerso che l’ex sindaco di San Marcellino avrebbe, attraverso il gruppo, ottenuto in modo illecito la pensione per il figlio per poi mettere in contatto altre persone, possibili ‘clienti’, con il gruppo. L’ex sindaco, insieme agli atri tre colpiti da misura cautelare sono accusati dei reati di corruzione, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e falso. Complessivamente sono 75 i beneficiari che avrebbero ottenuto erogazioni pubbliche dietro falsa attestazione al momento scovati dalla Guardia di Finanza.

Leggi anche...

- Advertisement -