domenica, Dicembre 5, 2021
HomeNotizie di CronacaFallimento BagnoliFutura: scatta la prescrizione e nessuno paga

Fallimento BagnoliFutura: scatta la prescrizione e nessuno paga

LA SENTENZA DELLA CORTE DEI CONTI Per il danno da diminuzione della partecipazione sociale di circa 13 milioni, erano stati rinviati a giudizio anche il sindaco de Magistris e la ex fascia tricolore Iervolino

Caso fallimento BagnoliFutura, termina con un nulla di fatto il procedimento della Corte dei Conti imbastito per il danno da diminuzione della partecipazione sociale di circa 13 milioni. Per la vicenda è scattata la prescrizione e a conti fatti, nessuno paga. E’ quanto ha sentenziato la Corte dei Conti. Per il caso legato al fallimento di BagnoliFutura (società di proprietà di Palazzo San Giacomo) erano state rinviate a giudizio 6 persone: il sindaco Luigi de Magistris; l’ex fascia tricolore partenopea, Rosa Russo Iervolino; gli ex assessori e vicesindaci, Sabatino Santangelo, Rocco Papa, Ferdinando Balzamo; il dirigente Giovanni Spagnuolo.

La notizia è stata riportata dal quotidiano la Repubblica, che pubblica anche uno stralcio della sentenza: «I fatti rappresentati sono tutti anteriori al quinquennio che precede la notifica» relativa all’indagine avvenuta nell’aprile 2019. Risultato? Per i rinviati a giudizio è scattata la prescrizione, perché superati i 5 anni cade l’azione di responsabilità.

Leggi anche...

- Advertisement -