I carabinieri lo hanno trovato mentre rivendeva la merce trafugata

Non avrebbe avuto bisogno di una medicina, ma si sarebbe fatto tentare dal provento della refurtiva che avrebbe prima rubato e poi venduto. Era ai domiciliari, ma ciò non gli ha impedito di agire. E’ così finito in manette Gennaro A., 34enne di Casoria già noto alle forze dell’ordine, arrestato dai carabinieri della stazione di Afragola e del Reggimento Campania. L’uomo aveva appena portato via prodotti cosmetici dalla vetrina di una farmacia di Via Enrico De Nicola quando una delle dipendenti ha chiamato i carabinieri. Visionate le immagini di videosorveglianza, i militari hanno immediatamente riconosciuto il 34enne, poiché sottoposto ai domiciliari e frequentemente controllato. Hanno così raggiunto la sua abitazione sorprendendolo mentre rivendeva la merce rubata ad un 58enne già noto alle forze dell’ordine. La refurtiva, 7 confezioni di shampoo del valore complessivo di 100 euro circa, era stata rivenduta per 10 euro. Il 34enne  dovrà rispondere di furto aggravato ed evasione. Il cliente di Gennaro A. è stato invece denunciato per ricettazione.