L’uomo, un 40enne di Acerra, è finito per l’ennesima volta questa mattina davanti al giudice.

E’ evaso quattro volte in quattro giorni. Protagonista un 40enne di Acerra, posto ai domiciliari in una comunità di Maddaloni (Caserta). L’uomo è evaso la prima volta domenica primo marzo. Subito rintracciato e arrestato dai carabinieri, è stato giudicato per direttissima dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere il 2 marzo, e posto nuovamente ai domiciliari presso la stessa comunità. Il giorno stesso è di nuovo fuggito e ancora una volta preso dai carabinieri. La mattina di martedì, 3 marzo, dopo la direttissima, il 40enne è stato posto ai domiciliari. Ha resistito però solo poche ore, perché in serata ha scavalcato il muro ed è evaso di nuovo.

I carabinieri della Compagnia di Maddaloni si sono rimessi sulle sue tracce individuandolo dopo poche ore e arrestandolo per la terza volta in tre giorni. Ancora qualche ora ed è evaso di nuovo. I militari lo hanno ripreso ancora una volta. Questa mattina il 40enne è finito di nuovo davanti al giudice per la direttissima. 

ad