Alexandr Korshunov

Sullo sfondo frizioni tra Stati Uniti e Russia

Nelle scorse ore, la Corte di Appello di Napoli si è pronunciata in favore dell’estradizione del manager russo Aleksandr Korshunov, negli Stati Uniti d’America. La decisione è stata resa nota questa mattina dall’avvocato del manager, Gian Domenico Caiazza. Gli Usa ritengono il manager russo responsabile di spionaggio industriale. La difesa del manager ha ora 15 giorni per presentare ricorso in Cassazione. Aleksandr Korshunov è stato arrestato all’aeroporto di Napoli ad agosto. Nei giorni scorsi Mosca ha auspicato la sua estradizione in Russia attraverso il viceministro degli Esteri russo, Aleksandr Grushko, citato dall’agenzia Interfax. La Russia ha nel mentre aperto una sua indagine – sull’ipotesi di appropriazione indebita – a carico di Korshunov e ne ha chiesto l’estradizione.

Riproduzione Riservata