anm funicolari chiusura

Ieri mattina gli impianti funicolari di Chiaia e Montesanto non hanno aperto al pubblico. Il servizio e’ rimasto sospeso per l’intera mattinata. Lo ha reso noto l’Azienda napoletana mobilita’ annunciando un esposto in Procura. “Ancora una volta – si legge in una nota – personale in turno con mansione di capo servizio ha comunicato malattia e i sostituti reperibili, destinati a garantire il funzionamento dell’impianto nel caso di imprevisti, non sono risultati disponibili. L’azienda ha disposto il congedo d’ufficio per tutto il restante personale presente sugli impianti che resteranno chiusi e contestualmente, vista l’insostenibilita’ della situazione, nella odierna mattinata ha proceduto alla doverosa attivita’ di trasmissione all’Autorita’ giudiziaria della relazione espositiva dei fatti e della documentazione di supporto affinche’ si attivino tutte le procedure giudiziarie di carattere penale volte a tutelare gli interessi degli utenti e dell’azienda”.

ad

“Anche nelle giornate di sabato e venerdi’ cosi’ come lo scorso fine settimana l’azienda ha subito il blocco improvviso degli impianti funicolari per motivazioni indipendenti dalla sua volonta’ con ricadute e disagi importanti sull’utenza abituale e i turisti presenti in citta’ per le quali si scusa ancora una volta”, conclude l’Anm.

Riproduzione Riservata