La stesa intorno a mezzanotte e mezza di lunedì scorso in Via Ansaldo a Chiaiano

Una trentina di colpi, esplosi da due differenti pistole intorno a mezzanotte e mezza tra domenica e lunedì, in Via Ansaldo, a Chiaiano. Questi i particolari dell’ennesima sparatoria registrata nella zona nord di Napoli. Secondo quanto ipotizzano gli inquirenti, si tratterebbe di un avvertimento, perché in Via Ansaldo abita Salvatore Stabile, fratello dei ras Ciro e Gaetano, e considerato elemento di spicco dell’omonimo gruppo criminale. Un avvertimento, nei confronti di Salvatore Stabile, da parte di altre fazioni, che agiscono nei territori limitrofi a quello di Chiaiano e Marianella (ritenuto sotto il controllo degli Stabile). L’esterno dell’appartamento in cui vive il ras – al primo piano di una palazzina – è stato centrato da numerose pallottole.