È di un morto e un ferito il bilancio di un’esplosione sulla cui dinamica stanno indagando i carabinieri di Napoli. A provocarla, secondo le prime ricostruzioni è stata una bomba carta.

La donna, ferita dall’esplosione di una bomba carta, ha precedenti penali

Il fatto è stato segnalato con una telefonata. All’arrivo sul luogo, in via Ferrante Imparato nella zona di Napoli est, a San Giovanni a Teduccio, i militari hanno trovato due feriti, un uomo e una donna, due automobili parcheggiate e danneggiate dall’esplosione che ha provato danni anche a una cancellata di accesso ad un agglomerato di case popolari.

ad

L’uomo, Antonio Perna, 32 anni, è stata portato all’ospedale Loreto Mare dove è deceduto poco dopo il ricovero. La donna, Monica Veneruso, 43 anni, è stata portata all’ospedale Cardarelli. Dei due, al momento, solo la donna risulta avere precedenti.