Il presidente dell'Upa al ministro Cartabia: trovi soluzione per aspiranti avvocati (foto di repertorio)

La nota di Claudia Majolo: speriamo si arrivi a risposte che attendono 22mila aspiranti all’abilitazione   

Ha espresso soddisfazione, Claudia Majolo, presidente dell’Upa: «L’Unione Praticanti Avvocati apprende con enorme favore la circostanza che il neo ministro della Giustizia, professoressa Marta Cartabia voglia occuparsi della questione relativa allo svolgimento della sessione 2020 degli esami di abilitazione all’esercizio della professione forense. Speriamo, dunque, si riesca finalmente a trovare una soluzione in grado di fornire risposte alle legittime istanze di oltre 22mila aspiranti avvocati». Attraverso una nota, Claudia Majolo, ha pure sottolineato: «Auspichiamo, in particolare, come ampiamente sostenuto da Upa, che lo studio approfondito della vicenda porti il ministro a prendere atto che non vi sono le condizioni per svolgere l’esame in sicurezza, secondo le modalità tradizionali».