Danilo Iervolino, presidente dell'Università telematica Pegaso

Le conclusioni dei magistrati che avevano decretato lo stop ai sequestri di telefonini e pc dei vertici dell’università telematica

Arrivano le conclusioni dei giudici del Riesame, relative allo stop per il sequestro, e alla conseguente restituzione di cellulari, pc e altri supporti informatici ai vertici dell’Università telematica Pegaso. Nei fatti, il Riesame ha praticamente bocciato l’inchiesta che oltre un mese fa, era scaturita nei sequestri, innescati da indagini su presunta corruzione.

Le ipotesi investigative, sottolineano i giudici (chiamati a esprimersi dopo i ricorsi presentati dal presidente di Pegaso, Danilo Iervolino e dal direttore scientifico dell’università, Francesco Fimmanò), sono frutto di «palesi equivoci, di errate ricostruzioni e di contraddizioni logiche». La notizia con gli stralci delle conclusioni dei magistrati, è stata riportata dal quotidiano Il Mattino, nell’articolo a firma di Leandro Del Gaudio.

ad
Riproduzione Riservata