sabato, Agosto 13, 2022
HomeNotizie di SocietàLa giovane ereditiera: «Rinuncio a 4 miliardi di euro. I soldi non...

La giovane ereditiera: «Rinuncio a 4 miliardi di euro. I soldi non mi rendono felice»

I colleghi di Fanpage raccontano la storia di Marlene Engelhorn, 29enne discendente dei fondatori di BASF, una delle più prestigiose aziende chimiche del mondo. La giovane ha concretamente rinunciato ai soldi per essere felice. O almeno così dice.

Marlene Engelhorn, 29enne discendente dei fondatori di BASF rinuncia ai soldi

Pare che abbia rinunciato ad un patrimonio di 4 miliardi di euro, il 90% di quello che le spettava, perché non “vuole essere ricca”. La sua storia sta facendo il giro del mondo. Il perché di questa scelta? Semplice. “Questa non è una questione di volontà, ma di correttezza. Non ho fatto nulla per ricevere questa eredità. Questa è pura fortuna alla lotteria delle nascite e pura coincidenza”. C’è chi dice che anche i ricchi piangono ed è meglio farlo sul sedile di una Bentley.

La storia dell’ereditiera

Marlene non la pensa così. “Essendo una persona che ha goduto dei benefici della ricchezza per tutta la vita e so quanto sia distorta la nostra economia. Non posso continuare a stare seduto ad aspettare che qualcuno, da qualche parte, faccia qualcosa”. Questo il suo racconto alla BBC. Nel corso della stessa intervista la giovane presenta pure il movimento Taxmenow formato da un gruppo di grandi ereditieri che chiedono più tasse sui patrimoni per garantire maggiore equità tra le classi sociali.

Leggi anche...

- Advertisement -