Non ce la fa Massimo De Angelis, il candidato sindaco del Pd, ad accedere al secondo turno per l’elezione del nuovo sindaco di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Gaetano Cimmino, sostenuto da Forza Italia e altre 6 liste, si impone sugli sfidanti con il 32,52% delle preferenze e dovra’ superare al ballottaggio il centrista Andrea Di Martino, che si presentava con 8 civiche ma senza il sostegno di alcun partito. Di Martino raccoglie il 22,3% delle preferenze, appena 100 voti sopra il candidato del Pd.

Gaetano Cimmino

Quella dei dem era stata una debacle annunciata: gia’ la scelta del candidato sindaco su cui puntare alle amministrative aveva messo in crisi le segreterie locali, al punto da causare uno scontro aperto tra il capogruppo dem in Regione Campania, Mario Casillo, che puntava sul primo cittadino uscente, e il segretario cittadino, Nicola Corrado, che ha optato per Massimo De Angelis. Alla fine, De Angelis, con il 21,99% dei voti non riesce a spuntarla sugli sfidanti.

ad
Andrea Di Martino

Va peggio a LeU e M5S: Francesco Nappi del Movimento 5 Stelle si ferma al 14,6% mentre Tonino Scala di Liberi e Uguali resta inchiodato all’8,51%.