elezioni

Il candidato non aveva bisogno delle preferenze ma solo del quorum

Il Comune di San Gennaro Vesuviano (Napoli) non ha dovuto attendere l’esito delle urne per conoscere il nome del sindaco che guiderà il paese per i prossimi cinque anni. L’unico candidato, Antonio Russo, appoggiato da una sola lista civica, infatti, ha dovuto solo aspettare il raggiungimento del quorum di elettori necessario (50% più 1) alla sua elezione. Con il 69,49% degli elettori ha potuto festeggiare la conquista della fascia tricolore già oggi, così come i sedici candidati al Consiglio comunale.

La vicenda del consiglio comunale di San Gennaro Vesuviano

Russo era già stato sindaco dal 2014 al 2017, quando il consiglio comunale si sciolse per le dimissioni della maggioranza dei consiglieri, portando l’ente al commissariamento durato fino ad oggi. Russo, medico ortopedico, nei mesi scorsi aveva anche festeggiato l’assoluzione con formula piena dalle accuse di truffa ai danni di assicurazioni, ed era stato l’unico a non ricorrere alla prescrizione preferendo affrontare il processo, sicuro della sua innocenza poi sancita dal tribunale. 

ad

Nel resto dei seggi invece prosegue lo spoglio per le elezioni regionali.