Photo by Fiore S.Barbato
Photo by Fiore S.Barbato
Italiani popolo di santi, poeti e navigatori. Ma soprattutto di viaggiatori. Sono milioni i nostri connazionali che ogni anno scelgono di rimanere nel nostro Paese per le proprie vacanze e per scoprire alcuni dei luoghi più belli del mondo. E per ogni viaggio che si rispetti è impossibile tornare a casa senza un ricordo o un souvenir che ci ricorda i bei momenti passati. Di souvenir a Napoli ce ne sono tantissimi e di diverso genere. Scopriamo i più caratteristici e dove trovarli.
Impossibile non iniziare la nostra caccia al ricordo da via San Gregorio Armeno, posta al centro del capoluogo partenopeo. Una delle strade più visitate della città è anche il luogo principe per acquistare le famose statuine del presepe. Rigorosamente fatte a mano e raffiguranti personaggi famosi, divinità e classiche figure della natalità, queste piccole opere artigianali sono tra gli oggetti più venduti e ricercati di Napoli. Ne esistono di grandi e piccole dimensioni, di numerosi colori e di varie epoche. Sta a noi scegliere la più adatta per i nostri allestimenti dicembrini.

Tra le più caratteristiche quelle che riproducono Totò, vera e propria icona della napoletanità nel mondo. Rappresentato non solo nelle statuine, alcune anche a grandezza naturale, ma anche nei quadretti, nelle calamite, nelle t-shirt, fino ad arrivare ai cavatappi e ai portachiavi, il Principe de Curtis è un vero e proprio compagno di viaggio per chi visita le vie di Napoli. Altra icona della città è Pulcinella, famosa maschera napoletana, riproposta molto spesso come statuetta.

Per chi ama questo tipo di ricordi, però, molto spesso si pone il problema di come trasportarli in valigia. In molti casi la soluzione migliore è quella di spedirli direttamente sul posto così da non caricarsi di pesi superflui e godersi appieno il periodo di vacanza. Una buona idea è quella di affidarsi a piattaforme di comparazione delle spedizioni come Packlink. Bastano infatti pochi click per scegliere sul sito Packlink il corriere Brt (nuovo brand del corriere di nome Bartolini) e godere di tariffe agevolate e servizi personalizzati. Brt, uno dei più importanti spedizionieri italiani, permette di spedire su tutto il territorio nazionali pacchi di 180 cm e 999 kg di peso tramite il servizio Brt Express. La soluzione ideale anche per chi non si accontenta di un souvenir di piccole dimensioni o per chi decide di non fermarsi al primo acquisto.

Tra gli oggetti tipici più piccoli, i più ricercati sono invece quelli che servono per scacciare la sfortuna. Gli abitanti di Napoli sono notoriamente superstiziosi e non perdono occasione per disseminare la propria città di ferri di cavallo, gobbetti e cornetti rossi. Impossibile tornare a casa senza uno di questi preziosi talismani.

Al di là delle vie del centro ci sono altri due luoghi da visitare obbligatoriamente per chi va a caccia di ricordi e oggetti tipici. Il primo è il Mercato di Forcella, presente tutti i giorni nella zona della Stazione Centrale e in cui è possibile trovare un po’ di tutto. Il secondo è il mercatino di Antignano, una delle zone più colorate di tutte Napoli e in cui i prodotti di consumo si alternano ad alcuni dei più bei souvenir della città.

Per gli amanti dei regali tradizionali, infine, sono sempre disponibili le classiche palle di neve raffiguranti le attrazioni più importanti di Napoli. In ogni angolo della città sarà possibile imbattersi in riproduzioni dei quartieri spagnoli, di Piazza del Plebiscito e del Vesuvio inserite in piccoli globi di vetro.

Chi visita Napoli rimane poi affascinato, oltre che dall’atmosfera e dalle opere architettoniche della città, anche dalle tante prelibatezze culinarie. Il caffè, le sfogliatelle calde, i babà e la pizza hanno pochi concorrenti nel mondo e nonostante sia preferibile consumarle sul posto possono sempre essere spediti a casa. Tra i prodotti più trasportati dai corrieri ci sono infatti la mozzarella di bufala, i famosi taralli, le bottiglie di limoncello.

Il capoluogo della Campania è anche noto per la qualità della sua sartoria maschile. Per chi ama la moda e l’eleganza napoletana una tappa obbligatoria è quella di Via Riviera di Chiaia dove si trova Marinella, storica bottega del centro di Napoli che realizza alcune delle cravatte più belle e pregiate del mondo. Spesso eccentriche e ricche di colori, queste cravatte sono un vero e proprio status symbol per i più attenti allo stile.