TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Milano cresce anche dal punto di vista degli affitti e si piazza in testa alle citta’ italiane piu’ care. Il trend generale, riportato da una ricerca del sito Idealista, mette in evidenza come tutte le aree cittadine esaminate abbiano fatto registrare un incremento rispetto a settembre 2017 per quanto riguarda il prezzo al metro quadro e la domanda di locazioni. Secondo l’indagine, nell’ultimo anno, i prezzi dei canoni di locazione sono aumentati del 5,8%. Un aumento dei prezzi che e’ dovuto anche a una riduzione, registrata sul portale di Idealista, del 10% dell’offerta. In 5 zone il prezzo al metro quadro e’ cresciuto addirittura a due cifre: Lorenteggio-Bande Nere (14,2%), Centro Storico (11%), Certosa (10,3%), Navigli-Bocconi (10,2%) e Cermenate-Missaglia (10,1%). L’area piu’ costosa si conferma il centro storico, con un costo di 24 euro per ogni metro quadro, la piu’ economica e’ Corvetto-Rogoredo (14 euro/mq).

Questo pone Milano in testa alla classifica delle citta’ piu’ care da questo punto di vista in Italia, con un prezzo medio di 18 euro al metro quadro, contro i 10,8 di Napoli, i 12,4 di Bologna, i 13,5 di Roma e gli 8,8 della media nazionale.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT