E’ l’ultima nata in casa Msc Crociere e ieri e’ arrivata al porto di Napoli, citta’ simbolo per la compagnia dell’armatore partenopeo Gianluigi Aponte. E’ la MSC Seaview, nuova ammiraglia della compagnia che oggi e’ stata accolta dai rappresentanti delle istituzioni locali in occasione dello scalo inaugurale nella citta’ partenopea, accolti dal comandante della nave Pier Paolo Scala e da Leonardo Massa, Country Manager Italia di MSC Crociere.

La nave arriva a Napoli due giorni dopo il suo battesimo avvenuto sabato a Genova alla presenza della madrina Sophia Loren, e vi fara’ scalo ogni lunedi’ per 24 settimane, fino al 12 novembre 2018. L’itinerario del suo primo viaggio accompagna i viaggiatori alla scoperta dei luoghi piu’ suggestivi del Mediterraneo in un percorso che tocca l’Italia (Genova, Napoli e Palermo), Malta (La Valletta), Spagna (Barcellona) e Francia (Marsiglia). Poi, a meta’ novembre, MSC Seaview salpera’ per il Sud America, per navigare nei mari caldi durante l’inverno europeo.

“Sono davvero orgoglioso di poter presentare oggi alla citta’ questa nave che rappresenta il meglio dell’offerta crocieristica oggi disponibile sul mercato a livello globale – ha spiegato Massa –. L’anno scorso, sempre a giugno, celebravamo l’arrivo a Napoli di MSC Meraviglia. Per il secondo anno consecutivo, quindi, MSC Crociere ha deciso di posizionare l’ultima nata aNapoli, confermando ancora una volta la centralita’ di questo territorio nelle proprie strategie. Nel corso dell’anno movimenteremo nello scalo partenopeo 167.000 crocieristi grazie a 38 scali effettuati da MSC Seaview e da MSC Opera”. Massa ha illustrato le novita’ della nave che “grazie a una svolta architettonica riesce ad offrire un numero di grandi spazi all’aperto record e una promenade esterna che abbraccia per intero la nave”.

Con una stazza lorda superiore a 153 mila tonnellate e una lunghezza di 323 metri, MSC Seaview e’ la nave piu’ grande e tecnologicamente avanzata a essere mai stata progettata e costruita in Italia. Per la sua realizzazione sono state impiegati oltre 10.000 maestranze specializzate, per un totale di circa 10 milioni di ore/uomo e la sua realizzazione e’ costata 800 milioni di euro. Insieme alla gemella MSC Seaside, consegnata a novembre 2017 e posizionata a Miami per crociere nei Caraibi, MSC Seaview e’ la seconda nave costruita in Italia da MSC Crociere ad entrare in servizio nel giro di soli 6 mesi, ma e’ anche la terza nave della compagnia ad essere varata nel corso degli ultimi 12 mesi, nell’ambito di un piano globale di investimenti da 10,5 miliardi di euro che prevede la costruzione di un totale di 12 nuove navi entro il 2026 quando le navi saranno 24 e porteranno in giro 5 milioni di crocieristi l’anno.

Considerando la costruzione di MSC Seaview e della gemella MSC Seaside, insieme alle due navi gia’ ordinate a Fincantieri (classe Seaside Evo) che arriveranno nel 2021 e nel 2023, gli investimenti di MSC Crociere nella sola cantieristica in Italia superano i 3,5 miliardi di euro, generando una ricaduta economica complessiva sul territorio stimabile in circa 10 miliardi.