TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Il termine ultimo per presentare le offerte è fissato per il 26 marzo alle 13, con un rialzo minimo, in caso di gara, di 50mila euro. Stiamo parlando della vendita dell’hotel Poseidon di via Cesare Battisti a Torre del Greco. La punta di diamante del tesoretto affidato alla curatela fallimentare dopo il crac della Deiulemar, compagnia di navigazione che ha visto la condanna in appello per i fratelli Pasquale, Angelo e Micaela Della Gatta, Giuseppe Lembo e Giovanna Iuliano. Per tutti loro è fissato al prossimo 17 maggio l’appuntamento definitivo con la Corte di Cassazione.

 

Tornando alla struttura alberghiera, il prezzo di partenza sarà di 13,2 milioni di euro, con una svalutazione di circa il 20% rispetto ai 16,5 iniziali. Gli azionisti truffati attendono con ansia il risultato finale, consci del fatto che solo una operazione particolarmente importante potrebbe far ottenere loro un piccolo indennizzo, considerando che la maggior parte delle entrate servirebbe per coprire le ipoteche a garanzia delle banche.

Una eventuale condanna, invece, degli armatori, il 17 maggio in Cassazione, libererebbe, in favore dei creditori, una fetta importante della cifra al momento tenuta ferma tra le voci del bilancio della Deiulemar.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT